Calzone Agrodolce con cipolla e l’Asquanta

Crostini con l’Asquanta e gamberetti
22 novembre 2017
Vellutata di zucca con Cacioricotta affumicato
28 novembre 2017

Calzone Agrodolce con cipolla e l’Asquanta

Ingredienti per 4 persone

2 chili di cipolle bianche
1 chilo di farina
300 grammi di olive snocciolate
20 grammi di Ricotta Forte
un cucchiaio di uvetta passa
un pizzico di sale
1/2 lievito di birra
un pizzico di zucchero
olio extravergine di oliva

Procedimento

Per il ripieno: Pulite e tagliate a rondelle le cipolle. Fatele cuocere a fuoco lento per circa 25 minuti con un filo d’olio e.v.o. e un pizzico di sale. A cottura ultimata, unite le olive, l’uvetta e la ricotta forte e lasciate raffreddare.
Per l’impasto: Disponete la farina su un piano da lavoro con la classica forma a fontana, versate nel centro della fontana l’acqua con il lievito sciolto insieme allo zucchero e iniziate ad impastare con le dita. Versate abbondante olio per continuare ad impastare. Create una palla, copritela con un canovaccio umido e lasciate lievitare per tutto il tempo possibile. Stendete due dischi di pasta, ungete una teglia con l’olio e posizionate il primo disco sulla teglia, versate uniformemente il ripieno. Chiudete il calzone con il secondo disco. Serrate i bordi e punzecchiate la pasta per far uscire l’umidità della cipolla e della ricotta. Spennellate il calzone con l’olio e cuocete a 200 °C per 40 minuti circa. Servite freddo o tiepido.
Nota bene: Puoi anche creare delle mezze lune con l’impasto, ricreando il vero e proprio calzone pugliese